Università degli studi di Roma "La Sapienza" - Prima facoltà di Architettura

Corso di LABORATORIO II° DI COSTRUZIONI DELL'ARCHITETTURA -  L.M.A.P.A.U. ROMA –  MODULO DI TECNICA DELLE COSTRUZIONI

(Prof. Paolo Antonini)  

 

NEWS:

AVVISO SPOSTAMENTO ESAME:

L’ esame è spostato a VEN 01 Marzo 2013 – ore 11.30  esami Tecnica – aula M2 sede Borghetto Flaminio, o eventuale aula disponibile  ( seconda sessione come da nota della presidenza per votazioni ).

 

Si ricorda che il titolare del corso è il Prof. Lanzo, per cui bisogna prenotarsi con il Prof. Lanzo per la verbalizzazione dell’esame.

N.B. L’esame del modulo di Geotecnica con il Prof. LANZO si svolgerà nella data indicata dal docente di Geotecnica.

 

RETTIFICA VALIDA PER I SOLI STUDENTI DEL CORSO DI LABORATORIO II  L.M.A.P.A.U. 2010-2011

N.B. La verbalizzazione dell’esame A.P.A.U. verrà effettuata dal Prof. Lanzo, quindi le prenotazioni dovranno essere effettuate sulla pagina Infostud del docente di Geotecnica.

Quindi, a rettifica di quanto indicato precedentemente; visto che la verbalizzazione verrà effettuata dal docente di geotecnica,  è possibile effettuare l’esame di Tecnica delle costruzioni anche prima della parte geotecnica.

Gli studenti dei corsi T.A.C. degli anni precedenti dovranno sostenere l’esame con il docente attualmente incaricato del corso.

 

 

AVVISO AI TESISTI ED AGLI STUDENTI DEI CORSI PRECEDENTI:

Si avvertono i tesisti e gli studenti che hanno seguito i corsi precedenti e devono sostenere l’esame, che a causa della riorganizzazione della facoltà, è preferibile al fine di evitare la possibilità della riassegnazione ad altri docenti, discutere le tesi e sostenere l’esame entro FEB 2013.

 

ESAMI:

Gli esami si svolgeranno i giorni:

MAR 22 GENNAIO 2013 – ore 10.00 esami Tecnica – aula M2 sede Borghetto Flaminio. 

VEN 08 Febbraio 2013ore 12.00 esami Tecnica – aula M2 sede Borghetto Flaminio. 

GIO 21 Febbraio 2013 – ore 14.00  esami Tecnica –sede via Gramsci - aula 9  (Primo piano)  . 

L’ esame è spostato a VEN 01 Marzo 2013 – ore 11.30  esami Tecnica – aula M2 sede Borghetto Flaminio, o eventuale aula disponibile  ( seconda sessione come da nota della presidenza per votazioni ).

 

Si prega di consultare comunque la pagina internet prima dell’ esame.

Sono possibili eventuali variazioni alle date di esame, che saranno riportate su questa pagina internet.

 

News:

REVISIONI SUL PROGETTO STRUTTURALE

Le revisioni sono da concordare con il docente inviando una mail all’ indirizzo:

Paolo.Antonini@uniroma1.it

 

 

N.B.

- nei giorni di esame , le revisioni saranno effettuate alla fine della sessione di esame.

Eventuali variazioni alle date delle revisioni saranno riportate su questa pagina internet.

 

News:

VCASLU esempio.pdf

 

ORARIO DELLE LEZIONI 

MAR  8.10 – 10.00 – modulo di Geotecnica ( Prof. G. Lanzo) sede Flaminia, aula F7.

MAR  11.00 – 14.00 – Laboratorio (Prof. P. Antonini) sede Gianturco, aula G12.

 

GIO  8.10 – 10.00 – modulo di Geotecnica ( Prof. G. Lanzo) sede Borghetto Flaminio, aula M2 .

GIO  10.30 – 13.00 – Modellazione informatica delle strutture (Prof. A. Ambrosi) sede Borghetto Flaminio, aula M2 (*).

 

(*) N.B. Modellazione informatica a partire da GIO 25 Novembre compreso.

 

 

NOTE SULL' ISCRIZIONE ALL' ESAME:

N.B. da ora in poi saranno accettate solo prenotazioni all'esame effettuate via Internet, all'indirizzo seguente: E' assolutamente necessario, per vostra tutela, stampare e portare il tagliando di conferma prenotazione all'esame. http://www.infostud.it

 

 

Modalità di svolgimento dell’esame:

 

-       COLLOQUIO INDIVIDUALE –  sugli argomenti teorici, dimostrazioni ed esercizi svolti durante le lezioni del corso. Il colloquio può comprendere anche un breve esercizio da eseguire durante la sessione d’esame.

 

 

-       PROGETTO STRUTTURALE  – in gruppo di 2, max 3 studenti con lo svolgimento, in conformità a NTC08 di:

 

1.     Analisi dei carichi dei solai dell’edificio: solaio piano tipo, solaio balcone, solaio tetto, solaio garage, rampa scale, tamponature esterne e interne.

2.     Analisi dei carichi accidentali, neve, vento, carichi dovuti alla destinazione d’uso.

 

3.     Calcolo di un solaio con l’equazione dei 3 momenti e verifica dei valori con modellazione effettuata con programma di calcolo.

4.     Una volta verificati i valori è possibile modellare il solaio con il programma SAP2000 impostando le condizioni per il calcolo allo SLU e SLE complete di alternanza dei carichi accidentali e inviluppo delle sollecitazioni

5.     Calcolo degli altri solai tipici ( es. con sbalzo) con il programma.

6.     Verifiche delle sezioni più sollecitate del solaio. Verifiche a flessione e taglio. Disegno con ottimizzazione armature solaio.

 

7.     Predimensionamento dei pilastri con analisi dei carichi per zone di influenza.

 

8.     Calcolo di un telaio principale piano con modellazione effettuata con programma di calcolo SAP2000.

9.     La modellazione dovrà comprendere i carichi statici per le combinazioni allo SLU e SLE complete di due condizioni con vento laterale in direzione X positiva e X negativa,  e relativo diagramma di inviluppo.

 

10.  Verifica dei pilastri centrali a compressione semplice, progetto delle armature e delle staffe.

11.  Verifica dei pilastri di bordo a pressoflessione con il programma VCASLU, progetto delle armature e delle staffe.

 

12.  Travi Verifiche a flessione e taglio. Disegno con ottimizzazione armature travi.

 

13.  Calcolo e verifica di un plinto di fondazione. Calcolo e disegno armature, verifica a punzonamento.

 

Per i gruppi da 3 persone saranno richieste delle verifiche aggiuntive da concordare con il docente.

 

 

 


 

Programma del corso A.A. 2010-2011

 

I corsi si propongono di fornire i principi teorici e applicativi fondamentali della teoria e della tecnica delle costruzioni e saranno di conseguenza articolati in due parti dedicate rispettivamente all'insegnamento teorico ed all'esperienza progettuale in cui il primo trova la sua concreta applicazione, così come dettagliato di seguito.  

 

 

Parte I : Lezioni di teoria e tecnica delle costruzioni

 

1) Teoria e tecnica delle costruzioni
Introduzione - La verifica della sicurezza - Il comportamento dei materiali - L'analisi delle strutture - Analisi dei carichi - La normativa sui carichi e sovraccarichi.
 

2) Le costruzioni in acciaio
I metodi - Le verifiche di sicurezza - I collegamenti - I problemi di stabilità - Tipologie costruttive.

 

3) Le costruzioni in legno
Introduzione - La verifica della sicurezza - I materiali - L'analisi delle strutture - Verifica e dimensionamento di elementi tipici.

 

4) Le costruzioni in cemento armato
Introduzione - La verifica della sicurezza - I materiali - L'analisi delle strutture - Verifica e dimensionamento di elementi lineari – Solai, Travi, pilastri, telai, Fondazioni - Dettagli costruttivi - Metodi di costruzione.

 

5) Cenni sulle costruzioni in cemento armato precompresso

Cenni , Principi di base - Gradi di precompressione - Metodi di precompressione - Sistemi di precompressione.
 
 6) La modellazione informatica delle strutture
Introduzione agli algoritmi di calcolo, cenni teorici – Introduzione ai programmi di calcolo
 - Il problema della modellazione – Materiali – Vincoli – Combinazioni ed inviluppo dei carichi – Il problema del controllo e della affidabilità dei risultati – Esempi di input-output.

 

 

Parte II : La progettazione


Sviluppi della Parte I attraverso una serie di esercitazioni applicative, basate sulla esecuzione di calcoli e disegni di semplici elementi strutturali, inseriti nella progettazione di un semplice edificio in cemento armato e/o in acciaio.
 

 

 

Bibliografia generale:

 

  1. E. Giangreco - Tecnica delle costruzioni - Vol. I e II - Liguori - Napoli.
  2. G. Ballio-F. Mazzolani - Strutture in acciaio - Hoepli - Milano.
  3. M. Salvadori-R.Heller – Le Strutture in architettura - Etas Kompass - Milano.

 

Bibliografia specifica per il corso:

 

  1. Carlo Sigmund – Calcolo semplificato agli stati limite – Dario Flaccovio editore – ed. 2009.
  2. Manuale utente SAP 2000.
  3. Bibliografia per settori tematici ed estratti saranno distribuiti nel corso delle lezioni.

Data la recente variazione del quadro normativo relativo alla progettazione strutturale ( entrata in vigore delle NTC 2008); si raccomanda la assidua frequenza alle lezioni con trascrizione degli appunti.

In quanto al momento non esiste un quadro bibliografico aggiornato alle recenti prescrizioni di normativa.

 

Materiale del corso

 

D.M. 16/01/2008 – CAPITOLI

Della normativa vengono richiesti solo gli argomenti trattati nelle lezioni.

 

00 Indice.pdf

 

01 Premessa ed Oggetto.pdf

 

02 Sicurezza e prestazioni attese.pdf

 

03 Azioni sulle costruzioni.pdf   ( con esclusione del paragrafo 3.2 )

 

04.1 Costruzioni di calcestruzzo.pdf

 

04.2 Costruzioni in acciaio.pdf

 

04.3 Costruzioni composte acciaio-calcestruzzo.pdf

 

04.4 Costruzioni in legno.pdf

 

04.5 Costruzioni in muratura.pdf

 

04.6 Costruzioni in altri materiali.pdf

 

05 Ponti.pdf

 

06 Progettazione geotecnica.pdf

 

07 Azioni sismiche.pdf

 

08 Costruzioni esistenti.pdf

 

09 Collaudo statico.pdf